Servizio Gare -> Iscrizione al MEPA


 
InfoGare gestisce l'iscrizione per la partecipazione alle gare di appalto sul MEPA.
 

Richiedi informazioni


Scopri di più sul
 

MEPA - Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione

dal 5 Luglio 2016 anche le imprese edili potranno accedere al mercato elettronico per i lavori di manutenzione nel settore edile ed essere invitate a partecipare ad appalti fino a 1.000.000 di euro!

Potranno essere contrattate attraverso la piattaforma Mepa le manutenzioni ordinarie e straordinarie rientranti nei seguenti settori:

  • edile
  • stradale
  • ferroviario ed aereo
  • marittimo
  • idraulico
  • reti gas
  • impianti
  • ambiente e territorio
  • beni del patrimonio culturale
  • opere specializzate

Gli operatori economici, per essere invitati dalle stazioni appaltanti di tutta Italia, dovranno attivare il proprio profilo all’interno della piattaforma Mepa sul sito acquistinretepa.it

InfoGare propone un servizio per la corretta gestione della fase di registrazione ed abilitazione dell'Operatore Economico

Costi:

  • Iscrizione singola categoria: € 150+IVA
  • Iscrizione alle successive categorie oltre la prima: €/cad 80+IVA

Requisiti necessari:

  • kit per la firma digitale;
  • casella Pec (Posta elettronica certificata);
  • per partecipare alle procedure di importo inferiore a 150.000 euro sono necessari i requisiti di ordine tecnico e organizzativo previsti dall’articolo 90 del dpr 207/2010.
  • Per gli affidamenti di importo superiore a 150.000 mila euro e fino a a 1.000.000 di euro saranno necessarie le attestazioni SOA.

Cos’è il MePA
Il Mercato elettronico della PA (MePA) è un mercato digitale in cui le Amministrazioni abilitate possono acquistare, per valori inferiori alla soglia comunitaria, beni e servizi offerti da fornitori abilitati a presentare i propri cataloghi sul sistema.
Consip (società per azioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze) definisce con appositi bandi le tipologie di beni e servizi e le condizioni generali di fornitura, gestisce l’abilitazione dei fornitori e la pubblicazione e l’aggiornamento dei cataloghi.
Accedendo alla Vetrina del Mercato Elettronico o navigando sul catalogo prodotti, le Amministrazioni possono verificare l’offerta di beni e/o servizi e, una volta abilitate, effettuare acquisti online, confrontando le proposte dei diversi fornitori e scegliendo quella più rispondente alle proprie esigenze.

Modello di funzionamento
Il Programma per la razionalizzazione degli Acquisti della P.A. nasce con la Finanziaria 2000 con l'obiettivo di ottimizzare gli acquisti pubblici di beni e servizi e contribuire, con la sua attività, allo sviluppo di modelli di approvvigionamento basati su processi e tecnologie innovative.

I nuovi orizzonti aperti dalle normative negli ultimi anni, promuovendo l’adozione di soluzioni tecnologiche d’avanguardia, hanno creato le basi per la modernizzazione delle strutture acquisti delle pubbliche amministrazioni. In questo scenario, al fine di rendere il mercato della spesa pubblica sempre più efficiente e aperto, il Programma mette a disposizione di amministrazioni e imprese modalità e strumenti innovativi di acquisto.

Convenzioni, Mercato Elettronico, Accordi quadro sono i primi strumenti di e-Procurement sviluppati con successo nell’ambito del Programma, a cui si è affiancato, il Sistema dinamico di acquisizione.

I processi di ideazione, progettazione, sviluppo, attivazione e gestione delle Convenzioni, del Mercato Elettronico, degli Accordi quadro e del Sistema dinamico di acquisizione sono oggetto di certificazione ai sensi della norma ISO 9001:2008. La certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità attesta la conformità della struttura organizzativa di Consip, delle responsabilità, delle procedure e delle risorse messe in atto per la conduzione aziendale ai requisiti previsti dalla norma stessa.

La famiglia di norme ISO 9000 stimola l’adozione di un approccio per processi per la gestione di una organizzazione al fine di migliorare l’efficacia e l'efficienza della organizzazione, oltre che la soddisfazione del cliente, in modo esplicito e misurabile.

A tal fine, viene svolta annualmente una rilevazione della soddisfazione degli utenti del Programma, con focus sull'utilizzo delle Convenzioni e del Mercato Elettronico e sugli acquisti verdi.

In funzione del suo ambito di attività, il Programma assume il ruolo di interlocutore tra mondo della PA e mondo delle Imprese. Per assicurare che il processo di cambiamento avvenga in modo strutturato e coerente con le dinamiche del mercato, è necessario il coinvolgimento di numerosi soggetti pubblici e privati, con ruoli e funzioni diverse:

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze: svolge la funzione di indirizzo e coordinamento, definisce le linee guida del Programma, promuove le sinergie con tutti gli altri soggetti istituzionali
Consip: nell’ambito delle linee guida, analizza il mercato della domanda e dell'offerta, sviluppa iniziative di acquisto rispondenti ai fabbisogni delle Amministrazioni, mette a disposizione competenze e servizi di consulenza in tema di acquisti anche per esigenze specifiche
Le Amministrazioni: usufruiscono degli strumenti offerti dal Programma e collaborano nella definizione dei fabbisogni quantitativi e qualitativi
Le Imprese fornitrici: contribuiscono allo sviluppo del Programma con la propria offerta di beni e servizi attraverso gli strumenti telematici disponibili e collaborano con Consip nell'analisi dell'offerta
Le Autorità Garanti (AGCM / AgID / AGCOM / AEEG) assicurano, in base ai loro ambiti di competenza,l'aderenza delle iniziative ai principi di trasparenza e concorrenza


Contattateci per qualsiasi chiarimento e informazione

{inforequest_placeolder}